Disturbi e Patologie

La combinazione di dieta, esercizio fisico e un approccio psicologico adeguato sono le basi per la terapia preventiva e curativa contro numerosi disturbi e patologie

Diabete
Quando si convive con il diabete l'organismo non produce o non utilizza correttamente l'insulina, l'ormone che controlla la glicemia, cioè i livelli di zuccheri nel sangue.
Una alimentazione equilibrata, affiancata dalla pratica di un’attività fisica adeguata e regolare è fondamentale per ottenere la normalizzazione dei livelli glicemici

Celiachia
La celiachia è una malattia autoimmune di cui soffre fino all’1% della popolazione e che viene provocata dal glutine
Al consumo di cereali quali frumento, segale, farro e orzo, l’intestino tenue si infiamma, i villi intestinali regrediscono e la mucosa danneggiata dell’intestino tenue non è più in grado di metabolizzare sufficientemente le sostanze nutritive, con conseguente malnutrizione

Intolleranza al lattosio
L’intolleranza al lattosio dipende dal deficit di lattasi, l’enzima intestinale che scinde il lattosio (che è uno zucchero) in glucosio e galattosio
In assenza dell’enzima questa scissione non può avvenire e raggiunto il colon subisce un processo di fermentazione da parte della flora batterica
Questo porta a meteorismo, crampi addominali, flatulenza e diarrea

Allergie
L’allergia alimentare è una reazione del sistema immunitario verso uno verso una o più proteine presenti in uno specifico alimento; di norma si presenta con sensazione di prurito e gonfiore e in alcuni casi la reazione può essere così violenta da mettere in pericolo la vita del paziente (shock anafilattico)

Ipercolesterolemia
Si parla di ipercolesterolemia quando i valori di colesterolo rilevati nel sangue risultano al di sopra dei livelli considerati “normali”
Quando l'ipercolesterolemia è dovuta ad abitudini alimentari sbagliate è necessario seguire indicazioni nutrizionali appropriate per riportare i valori di colesterolemia alla normalità evitando così il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

Ipertensione arteriosa
L’ipertensione arteriosa è una malattia caratterizzata dalla presenza di una pressione sanguigna più alta del normale.
Una dieta ricca di sodio, la predisposizione genetica, la sedentarietà e lo stile di vita (lo stress, il fumo, l'alcol, ecc.) contribuiscono ad aumentare il rischio di sviluppare l'ipertensione

Reflusso gastroesofageo
Il disturbo si manifesta spesso con una sensazione di rigurgito acido nell’esofago, associato a dolore e bruciore localizzati al petto e stomaco.
La risalita dei succhi gastrici verso l’esofago provoca l’irritazione delle mucose e, talvolta, delle vie respiratorie e della gola provocando abbassamento di voce e tosse

Disturbi intestinali
I ritmi frenetici della vita quotidiana portano a disturbi sempre più frequenti: dolori, sensazione di gonfiore e irregolarità intestinale (stipsi e diarrea)
Spesso non si tratta di vere e proprie patologie ma, di una serie di fastidi causati dalle cattive abitudini alimentari associate a stress, ansia e sedentarietà

 

Il nutrizionista interverrà proponendo il giusto piano alimentare che favorisca uno stato di salute generale ottimale

TORNA SU