Bambini e adolescenti

Non è facile educare i propri figli ad un'alimentazione corretta facendo coincidere le esigenze nutrizionali dell’intera famiglia.
Molti bambini e adolescenti rifiutano il cibo, altri non sembrano mai sazi, altri ancora non amano frutta e verdura.
Davanti a questi atteggiamenti i genitori si lasciano sopraffare dallo sconforto e delegano ai propri figli le scelte alimentari.

BAMBINI
Nei primi anni di vita si impostano e consolidano le abitudini alimentari del bambino, pertanto è in questa fase della vita che la famiglia deve contribuire allo sviluppo di uno stile alimentare salutare, che permanga nell’età adulta contrastando le cattive abitudini e radicando in loro quelle sane

ADOLESCENTI
L’adolescenza è una fase di transizione e i cambiamenti stravolgono la vita dei ragazzi
Non sempre gli adolescenti hanno già sviluppato consapevolezza e conoscenza riguardo l’alimentazione e le abitudini alimentari hanno, in generale, tendenze poco sane
Mangiare fuori casa con gli amici, prediligere il fast food , isolarsi davanti al PC o alla TV rappresentano il distacco e l’acquisizione dell’indipendenza dal nucleo familiare
Spesso in questa fase così delicata della vita, si sviluppa un’eccessiva preoccupazione per le forme del corpo e in particolare per il peso e si corre il rischio di cadere nella trappola delle “mode alimentari” troppo restrittive e pericolose

 

Il nutrizionista saprà accompagnare, attraverso strategie mirate e percorsi di educazione alimentare, l’intera famiglia nella graduale consapevolezza e nel miglioramento delle proprie abitudini

TORNA SU